Martedí 18 Luglio 2017

CONDIVIDI

Ciclovia AlpeAdria: un progetto Smart Lighting targato Minos System

Nei tre chilometri del tratto della ciclovia Alpe Adria, tra Resiutta e Moggio Udinese, Minos System ha realizzato, all’interno di due ex gallerie ferroviarie, un sistema ad hoc d’illuminazione adattiva per la sicurezza dei ciclisti e il risparmio energetico. La ciclovia Alpe Adria è una delle piste ciclabili più importanti d’Europa.

Un percorso di 425 Km che collega Grado a Salisburgo, meta turistica imperdibile per gli appassionati di bicicletta. Il progetto di riqualificazione illuminotecnica dei due tunnel presenti lungo la tratta, finanziato dalla Comunità Montana di Gemona e dalla Provincia di Udine, è stato ideato per realizzare un’illuminazione intelligente in grado di attivarsi in base alla presenza delle persone. Le luci si accendono quando viene rilevato l’ingresso in galleria e si regolano seguendo il ciclista, anche in caso di sosta, fino allo spegnimento graduale alla sua uscita.

Per l’implementazione del sistema sono stati installati moduli ei.LED-T interfacciati con sensori per il telecontrollo adattivo dell’illuminazione a LED e una centrale Andros HT per la registrazione, l’elaborazione e l’invio dei dati al software di supervisione. Attraverso Minos X sono stati programmati i livelli di luminosità.

Il monitoraggio costante del sistema permetterà al manutentore di conoscere in tempo reale lo stato dell’impianto per rispristinare velocemente eventuali guasti. Grazie alla flessibilità delle proprie soluzioni tecnologiche Minos System ha permesso di realizzare un progetto su misura a basso costo installativo, ideale per offrire sicurezza e confort ai numerosi cicloamatori che frequentano ogni anno l'Alpe Adria.